Madonna a Tel Aviv per l’apertura del tour MDNA. E’ atterrata nel week end all’aeroporto Ben Gurion la “Regina del palco”. Madonna si è portata figli, fidanzato e corte al seguito. Ha prenotato la suite presidenziale del Dan Panorama, vicino alla spiaggia, con camere di lusso per i suoi “bambini”, adibite per ricreare la luce del sole di notte, e le tenebre di giorno. Il tempo di posare le valige, godersi un po’ di brezza in terrazzo, poi via con le prove allo Stadio di Ramat Gan, dove giovedì sera aprirà l’MDNA Tour. Ha trovato il tempo per un “Tikkun” notturno al Cabbalà Center in Rehov Dizengoff, al centro di Tel Aviv, perché domenica sera si festeggiava Shavuot, in cui si celebra la consegna della Torah al popolo ebraico. La prima volta che era entrata in quel centro il rabbino non l’aveva neanche riconosciuta, ma a lei piace, ogni tanto passare per un’anonima devota alla mistica ebraica. Il giorno successivo, sempre tra prove e hotel, da cui guarda a vista i suoi figli che scorrazzano sulla spiaggia, Madonna è riuscita anche a visitare Safed, la città mistica d’Israele.

 

Tratta dal sito Ynet

La corsa di giornalisti e fotografi. Centinaia di bodyguard e uomini della sicurezza non hanno potuto frenare i paparazzi alla ricerca di anticipazioni alle prove del concerto. Il sito di Yedioth Ahronot, Ynet, ammonisce i fan: “Avvertenza: se siete tra coloro che hanno comprato il biglietto per il concerto di Madonna, forse non dovreste guardare queste immagini”. Costumi, coreografie e canzoni, immortalati in foto e filmini, tutto svelato prima della performance.

Tratta dal sito Ynet

Si prova a Ramat Gan fino a tarda notte. Tratta dal sito Ynet

 

Il nuovo album e i grandi successi, arrivano anche le star di Hollywood. Il tour è dedicato al suo nuovo album MDNA, ma come dimostrano le riprese pubblicate su Ynet (ecco il link: http://www.ynet.co.il/articles/0,7340,L-4234849,00.html), Madonna eseguirà i grandi successi che hanno costellato la sua carriera da regina del pop: dunque eccola passare dal brani come “Turn Up the Radio,” “Express Yourself,” accompagnate da nuove coreografie, a pezzi nuovi di zecca, “Give Me All Your Luvin” e tanti altri. E per l’apertura del tour arrivano a Tel Aviv le star di Hollywood: Sacha Baron Cohen, George Clooney e il premio Oscar Natalie Portman, l’attrice israeliana che a Tel Aviv è di casa.

 

Le prove a Ramat Gan. Tratta dal sito Ynet

 

Era una promessa? Nel 2009 Madonna si era esibita al Parco Hayarkon di Tel Aviv per lo “Sticky and Sweet” tour, e aveva già dichiarato il suo amore per Israele, prima di intonare “Don’t cry for me Argentina”: “Israel is the enrgy center of the world” aveva detto, promettendo di tornare presto in Israele. Poi, a fine concerto, si era avvolta insieme alla primogenita Lourdes nella bandiera d’Israele, congedandosi con “io amo questo popolo”. Di li, forse, la decisione di aprire un tour a Tel Aviv? L’appuntamento è per giovedì, siete ancora in tempo per comprare il biglietto.